Pavia, capoluogo di bellezze
Dal Medioevo al Novecento,
monumentale testimone del tempo

La Certosa di Pavia
La sintesi di arte, fede e mistero


Vigevano la ducale
Una delle più belle piazze d'Italia,
un castello "gemello" e l'industria della scarpa

Mortara la pellegrina
Posta sulla Via Francigena, da sempre
al centro dei percorsi spirituali d'Europa


Robbio l'industriosa
L'altra faccia della Lomellina, quella proiettata
verso i mercati internazionali


Mede la preromana
Testimonianze archeologiche ne confermano
l'antichissima origine celto-ligure

Lomello la storica
Le glorie remote del borgo
che ha dato il nome a un'intera pianura









Incantevole centro della Lomellina edificato su pianta stellare, Mede deve il suo nome probabilmente ad un primo e originario insediamento celtico e fu negli anni abitata da diverse popolazioni.
I numerosi scavi archeologici condotti nella zona hanno riportato alla luce resti di necropoli che confermano l'insediamento di Celti e Liguri. Risalgono a quest'epoche balsamari, bottiglie e brocche in vetro che testimoniano l'antica civiltà di questi luoghi.

In età romana, con il nome di Mutatio, fu stazione di sosta e ristoro di cavalli lungo la Strada Pavese che, passando per Torino, portava in Gallia.
 
   
         
       
    © 1998-2004. AB&A studios.
Tutti i diritti sono riservati.