Il nostro giardino
consigli utili e divertenti
per coltivare con successo


Vivaisti&Giardinieri
a chi rivolgersi
con fiducia


I fiori parlano
piccolo dizionario per comunicare
fra petali e profumi









Angoli di natura spesso così rari in città, i giardini di case e palazzi sono i preziosi guardiani del mutare delle stagioni. Mai immobili seguono il ciclo creativo di ogni mese e regalano, a noi che guardiamo fuori dalla finestra di casa, la bellezza della natura che si rinnova: il risveglio di piante e fiori in primavera, la maturazione dei frutti in estate, le ultime fioriture e il colore delle foglie che si abbandonano a terra in autunno fino al bianco letargo dell'inverno. Perché il ciclo si completi, per ammirare ogni anno lo spettacolo dell'avvicendarsi dei colori servono però cure e accorgimenti dai quali non possiamo esimerci: vale per tutti, anche per coloro che non hanno scelto il giardinaggio come passatempo preferito e che non si ritrovano nella definizione di "pollice verde".
Nel corso di un anno sono almeno quattro i momenti di attenzione che dovremmo dedicare al nostro giardino, che corrispondono pressappoco al cambiare delle stagioni, ma è soprattutto in autunno che si richiede una manutenzione straordinaria prima che il terreno si irrigidisca del gelo invernale: potature, piantumazioni e semine devono quindi essere fatte proprio tra settembre e ottobre; operazioni che, essendo un po' complesse, il mondo delle piante ha sempre qualcosa di misterioso, sarebbe meglio affidare alle cure di un esperto vivaista, perché il giardino esibisca in primavera il massimo splendore di una nuova nascita e sia ancora, una volta, motivo di invidia per il nostro vicino.
 
   
         
       
    © 1998-2004. AB&A studios.
Tutti i diritti sono riservati.