L'Oltrepo in un bicchiere
Con Mario Maffi alla scoperta
dei vini dell'Oltrepo Pavese

Storie di vino e Oltrepo
Dai romani verso il futuro un poercorso
di qualità e consapevolezza

Vino: istruzioni per l'uso
Le facili regole per bere bene
e i segreti per bere meglio

Divertirsi in cantina
Le facili regole per bere bene
e i segreti per bere meglio


Prosit!
Alla vostra salute
Gusto e salute
Un consiglio di buon grado
Il Vino: bevanda o medicina?
Convivialità

Sacro e profano
Il vino come metafora
tra peccato e virtù

Le aziende vitivinicole
Assaggi e scoperte,
il fascino e la cultura del bere...


Il Consorzio Tutela Vini
Il Consorzio Tutela vini O.P.,
nato nel 1961, l'organismo...


Le DOC
Sono 16 i nomi che significano
eccellenza: sinonimo di una qualit...




Il vino: bevanda o medicina?

Se il vino è da considerarsi senz'altro un alimento o, come ama definirlo qualcuno, un "insuperabile integratore alimentare", la storia insegna che più volte è stato identificato anche come medicinale o per lo meno come sostanza preventiva per certe patologie. Importante ciò che viene scritto e tramandato da Ippocrate sull'utilizzo del vino-medicina, ripreso pari pari dagli speziali del Medioevo, dove tale prodotto diventa il supporto per tisane… Ma ancora in tempi recenti i "ruspanti" medici condotti dei paesi suggerivano un buon bicchiere di vino rosso a pasta per gli anemici ed un'abbondante dose in vin brulé per curare problemi di tosse e altri acciacchi… La ricerca medica ha posto all'attenzione del consumatore mondiale l'importanza di un componente del vino: il "resveratrolo", che, di fatto, è giudicato la sostanza naturale per eccellenza in grado di favorire la pulizia dei vasi sanguigni nonché il colesterolo positivo.
Da indagini approfondite, sviluppate in varie zone (Francia, Usa, Danimarca, Australia, Inghilterra) appare evidente come i "giusti" consumatori di vino, in particolare quello rosso, abbiano una minor quantità di problemi cardio-vascolari. Sorprendete, anche se merita una controprova,lo studio effettuato da ricercatori francesi e inglesi su un campione significativo di persone di una certa età dove è emerso che un consumo misurato e continuativo di vino riduce sensibilmente i problemi di arteriosclerosi e Alzeiheimer. A ognuno il suggerimento di riflettere…

Testo liberamente tratto da "Galassia Vino"
di Mario Maffi, enologo
 
   
         
       
    © 1998-2004. AB&A studios.
Tutti i diritti sono riservati.